Cos’é l’ Assemblea di lotta “Uniti contro la repressione”

L’ Assemblea di lotta “Uniti contro la repressione” nasce in seguito al dibattito scaturito dal bilancio della manifestazione tenutasi a L’Aquila il 18/6/2011.

Ricordiamo che quella manifestazione fu organizzata in solidarietà con gli imputati condannati in primo grado, per apologia di reato e per danneggiamento e violazione di proprietà privata, a pene che arrivano fino ai 2 anni, per aver gridato lo slogan ” La fabbrica ci uccide, lo Stato ci imprigiona, che cazzo ce ne frega di Biagi e di D’Antona” e per aver tagliato la recinzione antistante il carcere ed averne invaso l’area circostante, durante la manifestazione svoltasi il 03/06/2007 a L’Aquila, contro il 41bis, il carcere e in solidarietà con i rivoluzionari prigionieri. Continue reading

Posted in chi siamo | Tagged | Comments Off on Cos’é l’ Assemblea di lotta “Uniti contro la repressione”

Sosteniamo la resistenza dei prigionieri rinchiusi nelle carceri dell’imperialismo

materials

Pubblichiamo il volantino scritto in occasione della mobilitazione di sabato 25 giugno a L’Aquila all’interno della campagna “Pagine contro la tortura”. Contemporaneamente per il 24 e il 25 giugno è stato lanciato un appello dall’organizzazione Samidoun all’azione in solidarietà al detenuto palestinese Bilal Kayed, mentre centinaia di prigionieri palestinesi intraprenderanno uno sciopero della fame di due giorni. Riteniamo importante dar voce al grido di protesta e alla coraggiosa resistenza dei detenuti palestinesi all’interno di una giornata di lotta contro il regime carcerario del 41bis, quale degno strumento di isolamento e annientamento in Italia, nella cosiddetta democratica e civile europa, per rafforzare il filo rosso della solidarietà che unisce le lotte dei prigionieri rivoluzionari e di tutti i compagni rinchiusi nelle carceri imperialiste.  Continue reading

Posted in campagna di solidarietà con i prigionieri palestinesi, Controinformazione Internazionale, lotte detenuti | Tagged , , , , , , , , , | Comments Off on Sosteniamo la resistenza dei prigionieri rinchiusi nelle carceri dell’imperialismo

Solidarietà per Bilal Kayed: appello all’azione per le giornate del 24-25 giugno

b0874ea5-07c3-4e39-85cf-d4ab8115587fPubblichiamo il seguente messaggio  dell’organizzazione Samidoun inerente la richiesta di adesione all’appello all’azione a sostegno della liberazione del compagno Bilal Kayed e i suoi compagni di prigionia e contro la detenzione amministrativa inflitta da israele.

Lunedi ’13 giugno, era previsto per il prigioniero palestinese Bilal Kayed la scarcerazione dopo aver scontato una condanna a 14 anni e mezzo, la sua famiglia lo stava aspettando al posto di blocco, in quanto era stato confermato il rilascio. Continue reading

Posted in Inchieste | Comments Off on Solidarietà per Bilal Kayed: appello all’azione per le giornate del 24-25 giugno

Solidarietà per Bilal Kayed

Guardie armate israeliane hanno fatto irruzione nelle sezioni detentive in cui sono rinchiusi i prigionieri palestinesi del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina martedì 14 giugno, aggredendo i prigionieri, imponendo sanzioni e
confiscando elettrodomestici.
Questo attacco è arrivato dopo che i prigionieri dell’ FPLP hanno annunciato il primo dei tre scioperi della fame di due giorni in programma per chiedere la liberazione di Bilal Kayed.

Continue reading

Posted in campagna di solidarietà con i prigionieri palestinesi, Controinformazione Internazionale | Comments Off on Solidarietà per Bilal Kayed

19 giugno: Giornata Internazionale del Rivoluzionario Prigioniero

13442301_1559795390989825_218114233959410882_nPubblichiamo un contributo della Mensa Marzolo Occupata di Padova sulla Giornata Internazionale del Rivoluzionario Prigioniero

Per non dimenticare.
La memoria di ieri per la lotta di oggi! Continue reading

Posted in lotte detenuti | Tagged , , | Comments Off on 19 giugno: Giornata Internazionale del Rivoluzionario Prigioniero

L’Aquila sabato 25 giugno 2016

41bis

Pubblichiamo il testo dell’appello della mobilitazione indetta per sabato 25 giugno a L’Aquila. Una giornata di lotta contro il recente inasprimento delle restrizioni previste dall’articolo 41bis del codice penitenziario. Infatti, in aggiunta alle forti limitazioni previste dal cosiddetto carcere duro, si aggiungono anche dei limiti imposti sulla possibilità di ricevere libri dall’esterno della struttura di reclusione. La restrizione imposta sui libri è un evidente tentativo di recidere ulteriormente i già esili rapporti tra il detenuto  e l’esterno. Oltre che rappresentare una forma di annichilamento psicologico del prigioniero. Questo particolare regime carcerario, che dal 2005 è tutt’ora applicato a tre militanti rivoluzionari appartenenti alle Br-Pcc, si dimostra per la sua reale natura di strumento della controrivoluzione preventiva. Esso rappresenta a pieno la logica della differenziazione carceraria, consentendo la possibilità di revoca solo nel caso di collaborazione con la giustizia borghese. L’articolo 41bis informa e condiziona l’intero assetto carcerario. Il suo inasprimento in questi ultimi anni risulta in armonia con la tendenza a rafforzare l’apparato repressivo dello Stato, a modernizzare le norme giuridiche e coercitive in funzione delle nuove esigenze della classe dominante e le nuove contraddizioni che si palesano, sia sul piano nazionale, sia su quello internazionale caratterizzato dalla tendenza alla guerra imperialista.
Questa giornata di mobilitazione si colloca nell’ambito della campagna “Pagine contro la tortura” che da un anno sviluppa e promuove controinformazione e iniziative concrete per contrastare questa circolare imposta dal Dap. Numerose case editrici si sono attivate per creare un catalogo di libri da mettere a disposizione dei detenuti e da inviare nelle carceri, così come il 16 aprile scorso è stata indetta una giornata di lotta con diversi presidi sotto ad alcune carceri con reparti a 41bis in numerose città. Invitiamo a partecipare e diffondere l’appuntamento.

Continue reading

Posted in Lotte e Repressione | Tagged , , , , , , | Comments Off on L’Aquila sabato 25 giugno 2016

Contro la repressione in Val di Susa

C’era un’epoca in cui o si era d’accordo con il regime, o si era messi al bando. Non si poteva mostrare pubblicamente il proprio dissenso, pena il foglio di via, il divieto di dimora, la deportazione o il carcere.
C’era un’epoca in cui bisognava avere paura, far finta di niente, chinare la testa oppure subire le vessazioni e le angherie dei potenti, delle loro squadracce in uniforme.

QUELL’EPOCA È OGGI.
Il regime è quello imposto da chi accumula sempre più denaro e potere. Continue reading

Posted in Lotte e Repressione, No Tav | Comments Off on Contro la repressione in Val di Susa

Torino – Contro i fogli di via

Corteo a Torino, venerdì 10 giugno 2016

Compagne e compagni (12) sottoposti da una decina di giorni al “divieto di dimora” nel comune di Torino, hanno deciso di violarlo mettendosi apertamente sulle strade di quella città. Hanno così raggiunto nel pomeriggio, alle 15, Radio Black Out, dove hanno comunicato direttamente le loro scelte. Ecco il brano introduttivo dello scritto compiuto e letto collettivamente: Continue reading

Posted in Lotte e Repressione | Comments Off on Torino – Contro i fogli di via

Lo stato di emergenza in Francia

85334c139d05a6092198ffec36abee91-U202544327848J1F--835x437@IlSole24Ore-WebDalla sezione “Controrivoluzione, repressione e solidarietà di classe” del numero 2 della rivista Antitesi.

Lo stato di emergenza in Francia.
La stretta autoritaria dopo gli attentati di novembre.

Siamo in guerra”. È con queste parole che il giorno successivo agli attacchi dello scorso novembre avvenuti a Parigi, il governo ha proclamato lo stato d’emergenza. Continue reading

Posted in Controinformazione Internazionale | Tagged , , | Comments Off on Lo stato di emergenza in Francia

Leggi contro il boicottaggio del regime sionista

bds-wallLeggi contro il boicottaggio del regime sionista: un nuovo passo nel “diritto di guerra”

È da quindici anni in qua, a partire dalla proclamazione della cosiddetta “guerra al terrorismo internazionale”, che si sta verificando un aggravamento di anno in anno della normativa e della prassi repressiva e di controllo applicata negli Usa e nei paesi dell’Unione Europea. Ciò è avvenuto parallelamente ai processi di aggressione militare imperialista che queste stesse potenze portano avanti verso i popoli dell’area arabo – islamica, investendo una zona sempre più estesa, che oggi va dalla Libia all’Afghanistan, con conseguenze via via più atroci. Continue reading

Posted in Controinformazione Internazionale | Tagged , , , | Comments Off on Leggi contro il boicottaggio del regime sionista